#UnitedWeStandTogetherWeGrow

Il 2016 è stato un anno pieno di soddisfazioni, il Basket Roma Nord è cresciuto in maniera esponenziale sia dal punto sportivo che da quello associativo.

Il gruppo under, composto da poco più di un quintetto nel 2015, giù un anno fa contava 25 ragazzi che in una piccola palestra scolastica con passione e determinazione hanno portato a termine, con ottimi risultati, il loro primo campionato.

Pochi mesi fa è iniziata la loro avventura nei campionati federali. Under 18 e Under 20 ora contano circa quaranta atleti e si allenano nel centro sportivo PalaLuiss. Con molto piacere abbiamo assistito ai primi successi, non sono mancate partite al cardiopalma, canestri sulla sirena e brucianti sconfitte. I ragazzi di Coach Di Cagno, il cui nucleo della scorsa stagione è rimasto praticamente intatto, hanno trovato maggiore continuità nei risultati mentre la squadra di Coach Bonistalli ancora deve consolidarsi e trovare l’ingrediente che permetta alla squadra di affermarsi, tuttavia le potenzialità ci sono e non sfuggono all’occhio attento del coach della Serie D, Marco Cantarella, a cui presto sarà affidato il compito di inserire alcuni giovani in prima squadra. Le stagioni successive si iniziano a preparare subito dopo le feste e questo il nostro head coach lo sa bene!

Le feste coincidono anche con il giro di boa per l’Under 18 che riprenderà la regular season da dove aveva iniziato: contro la Sam Roma disputerà la prima giornata di ritorno. All’andata la vittoria arrivò all’ultimo secondo questa volta staremo a vedere. Il 18 alle 20:00 saremo ospiti al PalaReny. La formazione avversaria avrà la possibilità di raggiungerci in classifica, starà quindi a noi difendere il secondo posto insieme alla Stella Azzurra e, magari, provare ad aggredire il primo, occupato dalla Virtus Monterotondo.

Abbiamo chiesto a Coach Di Cagno un bilancio di metà stagione della sua Under 18 (4W 2L) il quale, brevemente, ha così commentato: “Non mi preoccupano i risultati della squadra, punto a migliorare i giocatori che alleno: se ho lavorato bene, in campo, durante le gare, le vittorie ne sono una conseguenza ma per quanto mi riguarda non sono la priorità. Accompagno i ragazzi nel loro percorso di crescita non solo tecnico ma anche mentale. Il mio obiettivo è che raggiungano il massimo livello a cui possono aspirare e faccio presente che questo è un risultato raggiungibile solo se loro stessi garantiscono il massimo impegno. Le parole d’ordine sono quindi allenamento, sudore e umiltà sotto la prerogativa del divertimento!”.

L’Under 20 di Coach Bonistalli invece, rientra in palestra oggi stesso, ha tre allenamenti a disposizione per preparare la gara di Martedì contro NPC Willie Rieti. La formazione che ospiteremo fra le mura del PalaLuiss occupa il secondo posto in classifica avendo vinto cinque partite su sei mentre noi abbiamo totalizzato il risultato opposto riuscendo ad ottenere la vittoria solamente contro Montesacro. Il campionato è ancora lungo, ci sono margini di manovra per levarsi delle soddisfazioni.

Chiedendo un bilancio delle prime partite disputate anche a Coach Bonistalli riusciamo a cogliere l’entusiasmo con il quale Federico sta affrontando questo impegno: “Questo gruppo è nuovo, i ragazzi devono ancora conoscersi ma vedo del potenziale. C’è molto lavoro da fare e sperando di recuperare l’infortunato Lombardi occorre rimettersi subito in palestra con più concentrazione e determinazione. Adesso siamo in prima marcia, dobbiamo rapidamente scalare la seconda e mettere subito la terza se volgiamo stare al passo con le avversarie. Questo è un campionato Fip e forse ancora non tutti ne hanno compreso le difficoltà. Sono comunque contento di come la squadra reagisca di fronte a formazioni più preparate di noi!”.

L’anno si chiude anche per la Serie D e non possiamo che essere contenti dei risultati ottenuti: nel 2016 le partite disputate sono state tante e le sconfitte si contano sulle dita di una mano. La scaramanzia ci porta a non essere precisi ma dando un’occhiata al calendario della stagione regolare, già al terzo turno di ritorno, il nome Roma Nord appare in cima alla lista. La formula prevede la formazione di un secondo girone al termine della regular season pertanto è veramente presto per formulare qualsiasi pronostico. Rispetto alla stagione passata, conclusa ai quarti di finale, la squadra sembra essere più solida mentalmente e strategicamente, i meccanismi e le rotazioni sono oliati, il gioco ancora non è brillante ma sicuramente più efficace. Del resto, come ci hanno sempre insegnato, la palla deve entrare dentro al canestro e le belle azioni non aggiungono punti ai tabellini. La squadra che non ha mai interrotto gli allenamenti si trova adesso ad affrontare un turno di riposo per poi scendere in campo Domenica 15 gennaio in casa contro i Boys90.

Prima di augurarvi ancora una volta buon anno nuovo vi ricordiamo che il Basket Roma Nord è felice di festeggiare insieme a voi, atleti, parenti e amici seduti a tavola e in festa per i risultati raggiunti e per quelli che verranno. Questo Sabato, ore 20:30, “Dar Nasone” il nostro sponsor! Con questo fantastico gruppo il Basket Roma Nord ha già vinto e raggiunto il suo principale obiettivo stare insieme e crescere insieme #ForzaBRN

cenone

Written by

Seguici ovunque!
Metti un "like" sulla nostra pagina Facebook o diventa un nostro "follower" su Twitter!